venerdì 18 agosto 2017

Gesù e Buddha





Chi ha sensibilità spirituale non può non considerarsi amorevole verso Gesù di Nazareth, il quale a sua volta, ovvero la sua coscienza, con un nuovo corpo era già stato Gautama Buddha seicento anni prima e molti altri grandi maestri, presenti, passati e futuri.

Nessun commento:

Posta un commento