giovedì 3 luglio 2014

Il Dio buono



Un’ errore o difetto di logica che si ritrova in molti atei ed anche in Nietzsche, è considerare che se Dio non è buono allora non può esistere. Ma dove sta scritto, o quale testimonianza valida possiamo considerare come vera a questo proposito?  Se vogliamo parlare del Dio di Gesù di Nazareth, cosa dice egli infatti:  ‘solo il Padre è buono’  e cosa significa questo, se non che il padre è buono solo con i suoi figli, ovvero con chi si identifica con lui e ne segue i passi nella pratica e che ne riceverà l’eredità in toto. Ora, chi in cuor suo può dire di fare altrettanto?  Chi, anche se crede veramente, non si adegua alla 'Legge' solo per la paura di un eventuale castigo?  Chi ha il coraggio di avere un rapporto alla pari con il Divino e contrastarlo direttamente ed interiormente se non chi si sente davvero ‘la sua carne’ ?